.
Annunci online

generazionep
30 maggio 2012

L'INARRESTABILE ASCESA DI LILY LAPENNA di Marco Patruno

 

La giovane Lily Lapenna sta conoscendo una vera e propria inarrestabile ascesa con la sua società MyBnK http://mybnk.org/ fondata a Londra nel 2007. La sua azienda ha finanziato migliaia di giovani progetti imprenditoriali con il sistema del microcredito. Il microcredito è un sistema di micro – finanziamento rivolto a categorie svantaggiate ed emarginate che tradizionalmente vengono escluse da un prestito bancario. Queste categorie possono essere i giovani che si affacciano sul mercato del lavoro e coltivano un sogno imprenditoriale ma senza avere i soldi per avviarlo. Praticamente Lily Lapenna ha adattato il sistema del microcredito sulla base degli insegnamento del premio Nobel Muhammad Yunus (soprannominato “il banchiere dei poveri”) applicandola ai bisogni dei giovani emarginati delle grandi città. Il Microcredito è stato applicato in un primo momento nei paesi in via di sviluppo, ma a partire dal 2005 si sono moltiplicate anche le iniziative di microcredito nei paese c.d “avanzati” in relazione con l'aumentare della fascia dei nuovi poveri.


Lily Lapenna nata a Londra da genitori Italiani viene inserita nel world economic forum nella lista dei 190 giovani global leader. Da piccola Lily gestiva piccoli mercatini di beneficenza, ma dopo gli studi liceali parte per nove mesi nello Zimbawe per curare un progetto di istruzione rurale e dopo la laurea va in Bangladesh ad aiutare donne povere a realizzarsi come imprenditrici. La “banchiera dei giovani” Lily Lapenna ha viaggiato molto e può contare su numerose esperienze anche di una permanenza in Italia.


MyBnk non è certamente una minuscola realtà imprenditoriale e può contare del sostegno una ventina di sponsor. Su questo punto provengono alcune perplessità e critiche mosse da alcuni osservatori. Guardando attentamente gli sponsor sostenitori di “MyBnk” ci troviamo anche grandi finanziarie. Realtà importanti come J.P Morgan, Rothschild & Sons, Deutsche Bank, Britannia. Gli osservatori critici sostengono che cosi' non si rischia una sorta di cortocircuito tra microcredito, grandi finanza e grande industria. Lily Lapenna sottolinea, invece, la necessità di una collaborazione tra l'imprenditoria sociale con le grandi Corporation.


La critica però non è proprio cosi' insensata. Mi preoccuperei un pochettino se dovessi scoprire che alcuni sponsor di MyBnk sono gli stessi che escluderebbero una fascia di popolazione dai prestiti ordinari in altre sedi, i conti non tornerebbero più. In altre parole le stesse realtà o persone che sbattono la porta in faccia ai sogni e alle speranze di molte persone sarebbero le stesse che tramite “circuiti alternativi” riaprono le porte ai sogni e alle speranze di queste stesse persone.



Di certo Lily Lapenna è una ragazza con un grande e straordinario fiuto imprenditoriale, Chi la osservata attentamente, per esempio, nell'ultima puntata di Robinson di venerdì' 25 maggio 2012 si può rendersi conto che è a tutti gli effetti una imprenditrice con una perfetta padronanza del linguaggio del corpo e della sua immagine.


Fonti e interviste


intervista a Lily Lapenna.mp4

http://www.youtube.com/watch?v=yPLLOw7jbis


Lily Lapenna on BBC Two's Working Lunch

http://www.youtube.com/watch?v=qrNP4XS9K5w


Ben & Jerry's Join Our Core "MyBnk"


http://www.youtube.com/watch?v=jvzL90zvwPA

Chi sono. Mi chiamo Marco Patruno e sono l'autore e curatore del blog Generazione P (precaria) nato nel ottobre 2007 per documentare la condizione giovanile sul mercato del lavoro. Attualmente sono responsabile della distribuzione in Piemonte della rivista di lavoro, formazione e attualità Walk on Job http://www.walkonjob.it/ e per passione curo eventi culturali. Per informazioni e contatti generazionep@libero.it



aprile        giugno
in evidenza

29 dicembre 2010 La fine dell'anno La fine dell'anno è arrivata. Il primo decennio del  XXI secolo si è concluso. Ho riascoltato i discorsi di fine anno dei nostri Presidenti della Repubblica. Qualcuno leggeva altri andavano a memoria. Gli argomenti? Disoccupazione, emigrazione, terrorismo, studenti, assassini comuni e politici.  la costanza di tali elementi  mi è ... (continua) Leggi tutto

chi sono
generazionep
I libri per chiarelettere

I nuovi mostri
Oliviero Beha





Scheda libro
Acquista online

Italiopoli
Oliviero Beha





Scheda libro
Acquista online

prossimi appuntamenti
Tutti gli appuntamenti
ultimi post

DA QUALE PULPITO 27 settembre 2017

MOVIMENTO MARCHESE DEL GRILLO 23 settembre 2017

MAL'ARIA NERA 7 settembre 2017

archivio



Blog letto 1 volte
bacheca