.

generazionep
3 maggio 2013

IMU E FAMIGLIE PRECARIE E CON DISOCCUPATI IN CASA: LA TASSA PATRIMONIALE DEI POVERI CHE TUTTI (O QUASI) VOGLIONO di Marco Patruno

Si, viviamo in un paese strano. Chi è proprietario di una casa viene considerato automaticamente ricco. E in questo periodo sento molti lanciare la seguente predica: “lasciamo stare l' IMU sulla prima casa perché ci sono altre urgenze importanti come ad esempio il lavoro. Peccato che c'è un piccolo particolare che si dimentica.

Migliaia e migliaia di famiglie precarie con disoccupati a casa hanno pagato in passato contemporaneamente IMU E MUTUI. Si perché L'IMU lo versi anche quando stai pagando un mutuo alla tua banca, quindi la casa non è ancora completamente di proprietà tua. Queste cose le si dicono però a bassa voce, ma molto bassa.

L'IMU oggi può essere considerata La patrimoniale dei poveri perché pesa soprattutto su famiglie con redditi medio – bassi e precari e su persone anziane che hanno lavorato per tutta la vita per avere un tetto sulla propria testa e ora si vedono togliersi anche il pane sotto i denti perché c'è questa imposta che ora tutti vogliono (o quasi).

Sento dire che togliere L'IMU non incide minimamente su l'occupazione. L'IMU ha contribuito ad uccidere un mercato immobiliare già quasi fermo. Forse qualcuno crede che il settore immobiliare non crea opportunità di lavoro e occupazione? Del resto se dei giovani decidessero di non comprare casa o indebitarsi con la banca non le posso nemmeno dare torto.

1000 o 1200 euro in meno da pagare e in più a disposizione forse per un politico non fanno alcuna differenza , per un un Briatore o un presentatore come Michele Santoro non fanno lo stesso alcuna differenza ma per migliaia di queste famiglie fanno la differenza e  come. Sono una piccola boccata d'ossigeno, un tentativo di guardare con un minimo di fiducia al futuro.

Se l' IMU sulla prima casa non viene tolta a giugno dobbiamo prepararci ad una ondata di nuovi disperati indebitati fino al collo oppure di piccoli o semi proprietari evasori costretti ad esserlo. Mi dispiace nel sottolineare come la classe politica o buona parte di esso e parte del ceto intellettuale di questo paese ha perso il contatto con la gente comune. 


aprile        giugno
in evidenza

29 dicembre 2010 La fine dell'anno La fine dell'anno è arrivata. Il primo decennio del  XXI secolo si è concluso. Ho riascoltato i discorsi di fine anno dei nostri Presidenti della Repubblica. Qualcuno leggeva altri andavano a memoria. Gli argomenti? Disoccupazione, emigrazione, terrorismo, studenti, assassini comuni e politici.  la costanza di tali elementi  mi è ... (continua) Leggi tutto

chi sono
generazionep
I libri per chiarelettere

I nuovi mostri
Oliviero Beha





Scheda libro
Acquista online

Italiopoli
Oliviero Beha





Scheda libro
Acquista online

prossimi appuntamenti
Tutti gli appuntamenti
archivio



Blog letto 614014 volte
bacheca
Il codice no-JAVAscript NON fornisce informazioni dettagliate sui visitatori, ma è l'unico contatore che funziona su Ebay, myspace, hi5,friendster...se non sei sicuro,prova il codice javascript,se non funziona prova poi con questo contatore di accessi Incolla questo codice nel codice XHTML della tua pagina, nella posizione in cui vuoi visualizzare il counter. Il codice Asincrono, è la migliore soluzione per velocità di caricamento , il codice verrà caricato in un thread parallelo dal visitatore non rallentando minimamente il caricamento della pagina, è basato su standard HTML 4.0 , e se usato come contatore invisibile suggeriamo di posizionarlo all'inizio della pagina dopo il tag BODY.
Se il contatore è visibile, caricherà il logo all'interno del div id->"histats_counter" fornito anch'esso insieme al codice.

Banner Maker
BannerBreak.com - Banner Maker - Banners - Facebook Covers


Programmi tv