.
Annunci online

generazionep
3 agosto 2011

ESSERE FREELANCE: ISTRUZIONI PER L'USO di Marco Patruno

 

Le nuove tecnologie stanno rivoluzionando il mondo dell'informazione, delle arti e del sapere. Il Freelance è destinata a diventare una figura di straordinaria importanza e che coinvolgerà un numero sempre maggiore di individui. Oggi questo termine potrà sembrare ancora estraneo a molti giovani che debbono fare il loro ingresso sul mercato del lavoro, ma un giorno questa espressione potrebbe diventare molto famigliare.


Vorrei parlare di un sito che si chiama http://www.esserefreelance.it. Il sito è gestito da una ragazza che si chiama Claudia Zedda, di mestiere fa la web content writer e scrive articoli per il web e la carta stampata. Gestisce da sola questo sito che ha come obiettivo: “ che vuole dare consigli e condividere esperienze con tutti quelli che lavorano autonomamente nel web....” come dichiara la stessa autrice.


Il sito è costituito da diverse sezioni. Ad esempio troviamo la sezione “buoni consigli” dove troviamo diversi articoli interessanti su come affrontare piccoli – grandi problemi che possono riguardare la quotidianità di questa professione. Nella sezione “lavoro” troviamo, invece, le ultime opportunità professionali. Nella sezione “regole” ci sono, invece, alcune buone regole che bisogna seguire.


Il sito è un utile strumento per chi decide di addentrarsi in questo mondo delle “libere professioni.” Libero professionista che non deve significare ovviamente libero e disponibile di essere sfruttato dai suoi committenti. Il sito come ho detto è gestito da una sola persona, non c'è alcuna redazione alle sue spalle. Già per questo l'autrice merita di ricevere una medaglia d'oro per quello che ha ideato.


Ovviamente non mi rimane che invitarvi a visitare il sito http://www.esserefreelance.it e segnarvelo nella vostra lista di siti preferiti. Per quanto mi riguarda, per esempio, io farò esattamente cosi'. Di questi tempi segnati dalla crisi e da soprusi di vario genere c'è un un bene che più di altri non possiamo rinunciare. Un bene che rinunciare significare dichiarare defunta la nostra autonomia Questo bene è l'informazione.



luglio        settembre
in evidenza

29 dicembre 2010 La fine dell'anno La fine dell'anno è arrivata. Il primo decennio del  XXI secolo si è concluso. Ho riascoltato i discorsi di fine anno dei nostri Presidenti della Repubblica. Qualcuno leggeva altri andavano a memoria. Gli argomenti? Disoccupazione, emigrazione, terrorismo, studenti, assassini comuni e politici.  la costanza di tali elementi  mi è ... (continua) Leggi tutto

chi sono
generazionep
I libri per chiarelettere

I nuovi mostri
Oliviero Beha





Scheda libro
Acquista online

Italiopoli
Oliviero Beha





Scheda libro
Acquista online

prossimi appuntamenti
Tutti gli appuntamenti
ultimi post
archivio



Blog letto 1 volte
bacheca